• Gli architetti rappresentano una delle categorie maggiormente a rischio nell’ambito della responsabilità civile. La presenza della loro firma dei progetti li espone a pericoli di tipo penale, i quali si concretizzano quando la costruzione progettata causa a sua volta danni a terzi. Per tale motivo, sono molti i professionisti che affidano il proprio destino lavorativo a una compagnia assicurativa in grado di garantire la necessaria protezione. Il problema principale ruota attorno alle spese da affrontare in caso di procedimento giudiziario. Spese che sono quasi sempre ingenti e capaci di intaccare profondamente il patrimonio personale del professionista. L’agenzia si inserisce in questo contesto e propone prodotti efficaci, in grado di rispondere alle pressanti esigenti dei tecnici. Le polizze per gli architetti sono particolarmente apprezzate per le coperture assicurative che forniscono ma anche per l’accessibilità dal punto di vista economico. Le soluzioni sono personalizzabili e pertanto si adattano a tutti i profili di spesa.

    Le polizze per gli architetti impongono il pagamento di una franchigia per sinistro pari a 2.500 euro. A fronte di ciò, si segnala la retroattività illimitata e la presenza del tacito rinnovo (anche nel caso in cui vengano notificati sinistri nel corso dell’annualità precedente). La tariffa standard prevede premi assicurativi che vanno dai 465 euro ai 2.880 euro per limiti di indennizzo compresi tra i 250.000 euro ai 3.000.000. Le polizze non riguardano, tuttavia, i danni corporali sofferte da persone che prestano lavoro dipendente presso l’assicurato, i contratti di appalto – se l’assicurato è appaltatore – il possesso o la proprietà di beni di natura strumentale e non, perizie e stimi per mutui, finanziamenti, fidi, prestiti etc. L’agenzia è apprezzata infine per la capacità di illustrare ai clienti le specifiche di ciascun contratto in modo trasparente ed esauriente, elemento fondamentale per la creazione di un legame solido basato sul rispetto e sul reciproco riconoscimento di diritti e doveri.

TARIFFE ARCHITETTI